Dialoghi della conoscenza n.8


Figliolo, un giorno tutte queste scie chimiche saranno tue" "Che bello, papà: grazie!"

“Certo che, se poi adesso l’olio di palma lo mettono dappertutto, c’è un cazzo da fare”.

“Evabbè, di qualcosa bisogna pur morire.”

“Il più tardi possibile, ovviamente.”

“Tiè.” (gesto delle corna che toccano ferro e/o legno)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.