Carità Depilata n.1

Rimedio sovrano contro la dissenteria!Bono Vox lancia una nuova crociata contro la fame, lo sfruttamento, la miseria, in favore del terzo mondo, contro la fame (l’ho già detto),  contro le multinazionali del turacciolo, contro tutta una serie di cose cattive, sì, vabbè, ci siamo capiti.

Ieri il Bono ha tenuto una conferenza stampa per annunciare al mondo la sua ennesima battaglia umanitaria per il Terzo Mondo: si batterà in favore di un progetto dell’ONU contro i Cattivi Odori Che Escono Dalle Lavastoviglie del Gabon, del Mali e del Sahel, mediante la distribuzione  alle popolazioni affamate di pastiglie Finish Deodorante per Lavastoviglie agli Agrumi di Sicilia.

Ogni anno, infatti, molti milioni di bambini del tipo neonato muoiono a causa delle venefiche esalazioni della lavapiatti domestiche, che in quei disagiati e poveri Paesi In Via Di Sviluppo sono lavastoviglie vecchie, inefficienti e senza il filtro auto-disinfettante. Questo causa l’alta mortalità. Essì.

Durante la conferenza stampa, qualcuno ha osato dire “Ma guardi, signor Bono Vox, che laggiù son bagonghi, non cianno la lavastoviglie, mi sa che hanno altri problemi”, e al sentire questo lui s’è incazzato, e ha picchiato un fotografo che poverino non c’entrava niente, stava cambiando le batterie alla macchina foto e se ne stava zitto in un angolo, e s’è trovato due incisivi rotti.

Un altro giornalista del tipo leghista voleva contestare la scelta degli Agrumi di Sicilia (“Ma perché, i nostri Agrumi di Padania, non vanno bene?”), ma poi vista l’aria che tirava si è stato zitto.

Annunci

Catastrofe Planetaria n.6

Fra l’altro, la temperatura che si innalza e i ghiacciai che si sciolgono comporteranno un’aumento della domanda globale di ciabatte infradito, perche’ si porteranno tutto l’anno e tutti ne avranno bisogno.

Questo è un bel problema: nessuno è in grado di dire se un domani ci saranno infradito per tutti. Anzi, difficilmente sarà così, e ci sarà gente che resterà senza.

E allora, puntuali come la pertosse, Bob Geldof e Bono Vox stanno già organizzando un altro mega-concerto per raccogliere fondi: questa volta la sfida globale da affrontare tutti insieme, per un domani sereno, è dotare tutti gli abitanti della terra di comode infradito: poveri, lebbrosi, yanomami dell’amazzonia e leghisti inclusi.

Qualcuno si è già lamentato: si vabè le infradito, ma poi ci vuole la camicia hawaiana e un cocktail con  l’ombellino per tutti, anche per i malati di AIDS. Per questa Giusta Causa, sta organizzando una raccolta fondi la Vodafone, con i messaggini umanitari.

Qualcun altro si è lamentato ancora: sì, ma io voglio il cocktail senza l’ombrellino… oh, c’è gente che non è mai contenta, ce l’hanno proprio nel sangue di essere e fare sempre i rompicoglioni. Qui il pianeta va in sfacelo, e loro pensano all’ombrellino!

Energia Pulita n.1

Gli scienziati stanno pensando di sfruttare una nuova fonte di energia alternativa: le imprecazioni dei vecchiotti che, ogni mese, si presentano agli sportelli della posta per ritirare la pensione.

Funziona così.

I simpatici nonnini, quando avranno voglia di lamentarsi del caldo, del freddo, della temperatura normale, degli impiegati fannulloni, degli extracomunitari che puzzano, del governo, del governo precedente, dei lavori in viale garibaldi che fanno un sacco di polvere, della tivù dove fanno solo repliche, dell’italia di oggi, del prezzo del prosciutto, di quanto costano le patate, della sanità pubblica, etc etc etc…

…insomma: tutte le volte che i nonnini avranno qualcosa da ridire, saranno invitati ad evitare di esternare oralmente il loro malcontento, e piuttosto a schiacciare un pomo di gomma tipo trombetta da bicicletta (quella che fa “popi-popi”) all’uopo predisposto in ogni ufficio postale: l’aria compressa così movimentata andrà ad alimentare alcune turbine epicicloidali alla stracciatella isotopica, che produrranno tanta elettricità pulita e gratis per la gioia di grandi e piccini.

Gli esperti calcolano che in questo modo si potrebbe generare elettricità sufficiente da accendere una lampadina giù in garage per cinque secondi, una volta all’anno, a mezzanotte, proprio quando non serve a una cippa a nessuno.

Beh, vabeh, è poco, d’accordo, ma è sempre meglio che niente.

Eppoi, hai poco da criticare: fallo tu! fallo tu! salvalo tu il pianeta, dai, vediamo se sei capace! Manco fossi Bono Vox che salva tutti, guarisce gli storpi, libera gli oppressi e igienizza pure il water. Tsè.