Donne che Ruttano n.4

I promotori del Comitato Olimpico Rutto femminile, in vista del prossimo inserimento della nobile disciplina nel programma delle prossime Olimpiadi, hanno chiesto alla Ferrero se diventa sponsor principale della Federazione Italiana Rutto Femminile.

A oggi, il reparto marketing della ditta di Alba non ha ancora risposto. Comunque mi sa che gli dicono di no.

Epperò a questo punto interviene la Gabanelli. Infatti, secondo Report è tutta una montatura: i due tristi figuri che hanno fondato la F.I.R.F. in realtà mirano a farsi regalare dal main sponsor vagonate di Gran Soleil Ferrero, per poi spacciarli/rivenderli nei ristoranti di lusso di tutta Italia, soprattutto quelli frequentati da donne.

Comunque secondo Donna Moderna e Intimità il Gran Soleil Ferrero farebbe ruttare e digerire anche gli uomini, chepperò preferiscono affidarsi a sani rimedi già collaudati (tipo ad esempio la coca-cola o la sprite).

(Che poi: si sa che gli uomini son maiali, e ruttano anche senza assunzione di sostanze dopanti).

Annunci

Donne che Ruttano n.3

Comunque, dato atto alla Ferrero di aver sdoganato il rutto femminile presso il grande pubblico del prime time televisivo, non è che adesso possano affermare di aver inventato loro la digestione donnesca.

Difatti, da una recente ricerca dell’Università la Sapienza si è scoperto che già in passato le donne ruttavano, perfino addirittura (pensate un po’) dall’Antichità Classica: è recente scoperta che già Cleopatra ruttava come se niente fosse, e probabilmente molto del suo fascino era dovuto a questa sottile opposizione fra aspetto leggiadro e digestione esplicita.

Pare dimostrato che anche Lucrezia Borgia e Isabella d‘Aragona erano donne che ruttavano senza problemi, ma questa è un’altra storia.

Donne che Ruttano n.2

Per il momento le donne che ruttano nella pubblicità si mettono sempre la graziosa manina davanti e dissimulano l’accaduto con un sorrisetto innocente, confidando nella comprensione dei commensali.

Comunque, un ulteriore passo in basso è nell’aria.

Infatti la prossima versione dello spot Gran Soleil Ferrero prevede che Enrico Montesano commenti il ruttino femmineo come farebbe Shrek: “beh, meglio fuori che dentro!”

Ma la verà parità uomo/donna sarà raggiunta quando le donne rutteranno senza mettersi la  mano davanti, come l’amico ubriacone di Homer Simpson (Barney Gumble).

Ci arriveremo, oh se ci arriveremo. Vedrai!

Donne che Ruttano n.1

Finalmente un gran segno di civiltà dei nostri tempi, un ulteriore passo verso la parità di diritti e doveri fra uomo e donna: anche le donne ruttano!

Qualche sottile indizio c’era già, ma per fortuna i mass midia televisivi e i vari Mezzi di Persuasione di Massa ci hanno chiarificato le idee definitivamente e confermato i sospetti unanimemente: ruttano, ruttano anche loro!

La cosa è ormai di pubblico dominio grazie agli spot del Gran Soleil Ferrero, ove l’eruttazione da avvenuta digestione è sempre interpretata da donzelle, peraltro giovani e carine.

Apposito Spiegone n. 6

Titolo:

Ho scelto di non farmi condizionare dalle piccole perdite urinarie

Ovvero:

La mia anima immortale tornerà dopo la pubblicità?

Segue Apposito Spiegone:

In quel tempo su tutta la faccia della terra vi furono grandi sconvolgimenti, e Grandi Segni apparvero nel cielo, e tutte le genti della Terra sgomente si chiedevano: cos’è? La fine del mondo? E allora arriva Dio? Ma quale Dio? Quello cristiano? Visnù? Buddha? Manitù? Il Grande Uno rosso? Schumacher che torna alla Ferrari? Insomma, dateci un Dio!

Segni terribili apparvero.

I gusti del Gran Soleil Ferrero si sdoppiavano, quadruplicavano, ottuplicavano e moltiplicavano all’infinito, e le genti sgomente non sapevano quale gusto scegliere, e invece che rinfrescarsi il palato e favorirsi la digestione, morivano d’inedia senza il sorbetto salvifico.

E già qui, un quarto dell’umanità moriva per conto suo, senza neanche che il Dio vendicativo muovesse un dito.

Altri segni pestilenziali apparvero.

Moltissime altre genti vagavano senza meta in valle lacrimevoli e oscure, elevando lamenti altissimi e urlando “ah! ahia! che fastidio quest’aria nell’intestino!”, ed essi perivano senza riuscire ad inghiottire il Digestivo Antonetto, che avrebbe regolarizzato il loro intestino, ma che troppo tardi, troppo tardi hanno deciso di adorare e assumere regolarmente!

E qui, un altro quarto dell’umanità periva. Tutti gli Angeli sterminatori, che dal cielo stavano per scendere con le loro spade di fuoco, se ne restarono lassù nei cieli a giocare a carte, tanto l’umanità riusciva benissimo a sterminarsi da sola.

E altri terribili segni apparvero (e siamo a tre).

Giovani donne rampanti in carriera, ma anche giovani uomini rampanti in carriera, vedevano salire e scendere le loro difese lungo tutta la giornata come se fossero sulle montagne russe, e tosto accusavano dolori, debolezza, scarsità di concentrazione e difese immunitarie deboli, tutto questo perché non rafforzavano le proprie difese ogni mattina bevendo da bottigliette idiote iogurt probiotici anabolizzanti esasolfonati. Codesti esseri gracilini trascinavano un’esistenza grama alla guida dei loro SUV, finché un giorno perivano di un banale raffreddore, come gli indigeni del sudamerica. Ah, se solo avessero bevuto Actimel tutte le mattine (Insieme a un’alimentazione sana e a un’attività fisica regolare).

E anche qui, via, un altro quarto dell’umanità.

Il drago che con la sua coda avrebbe dovuto scaraventare le stelle giù sulla Terra, a uccidere le genti, si sentiva un po’ disoccupato.

Ed infine, gli ultimi, quelli che non avevano la tv, quelli che non sapevano niente e non avevano niente, non si erano mai abbeverati alla Fonte della Salvezza, e perivano come mosche a causa del loro transito intestinale irregolare: ah, se solo avessero saputo che Alessia Marcuzzi aveva trovato la Via, la Verità e la Luce in Activia!

E giù, morti anche gli ultimi.